venerdì 30 giugno 2017

con qualche resto



della serie....

"non si butta via mai niente (mio marito ne sa qualcosa!)"






ecco che con un resto di nastrino, un po' di lino bianco,

stoffine di cotone






e naturalmente qualche punto a  puntocroce







è nato un portaforbici e puntaspilli da tenere a portato di mano







niente di più semplice...



l'importante è trovare il sistema per utilizzare i resti

(così anche mio marito è felice :D ) 



tanta semplicità a tutti e a presto con altri lavori



Giò 


lo schema è di v. enginger - ouvrages (les brodeuses parisiennes)



13 commenti:

  1. I mariti ... e la loro "pazienza" nel quasi ignorare stoffe, stoffine, lini e filati accuratamente stipati in ogni angolo di armadi e cassetti!!! Bellissimo il tuo cuscinetto puntaspilli/portaforbici!
    Un caro saluto!
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rita hai ragione, io li ho dappertutto!!!! Grazie mille 😊

      Elimina
  2. Sei davvero molto brava: i tuoi lavori sono tutti molto belli e gioiosi... A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei molto gentile grazie mille!

      Elimina
  3. E' delizioso! Brava Giovanna!

    RispondiElimina
  4. Davvero bello anche mai buttare ciò che può servire !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii i resti vanno messi da parte e prima o poi vengono utilizzati 😉 Sereno mese di luglio!!!

      Elimina
  5. Veramente meraviglioso.
    Un modo delizioso per dare nuova vita a tanti pezzi avanzati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ste, io non butto davvero via mai niente e forse sono esagerata! Però poi salta fuori sempre qualcosa, anche di semplice 😁 Buon mese di luglio!

      Elimina
  6. è davvero fantastico come hai assemblato. adoro il tuo stile. bravissima!

    RispondiElimina
  7. The red is so cheerful and your finishing is perfection!! SO happy to have found your blog. Mary@stitchingfriendsforever

    RispondiElimina

grazie del tuo commento ;)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin